Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il prodotto il 15 Agosto2020

di Michele Pizzillo

E’ difficile prevedere quanti italiani hanno deciso di trascorrere nelle mura domestiche il Ferragosto 2020.

Prima dell’arrivo del coronavirus, Ferragosto, nata come festa pagana nell’antica Roma e poi fatta coincidere con quella religiosa dell’Assunzione di Maria, da sinonimo di riposo e di festeggiamenti, invogliava ad uscire di casa e, quindi, a mangiare fuori anche se non sempre era facile trovare posto nei ristoranti dei luoghi scelti per trascorrere la giornata di quella che era diventata la festa più attesa dell’estate in cui il pranzo era un momento importante della ricorrenza. Non esistevano, oltretutto, regole o piatti specifici per Ferragosto, era importante che fossero pietanze fresche e di stagione. Ecco perchè c’era una grande libertà nella preparazione del menù tanto che si era sempre in cerca di nuovi spunti per preparare qualcosa di originale. Quest’anno è difficile fare previsioni, visto che un nemico invisibile non permette di programmare niente e, quindi, si può dire che si vive alla giornata e molti hanno scelto di restare a casa. Però, c’è sempre qualcuno che ti viene in soccorso. Questa volta è la Scuola del Cioccolato Perugina che, probabilmente, prevedendo che molte famiglie avrebbero evitato la tradizionale gita al mare o in luoghi freschi come montagna e collina, ha pensato di dare il proprio contributo per consigliare l’immancabile dolce di chiusura del pranzo. E, per chi resta a casa, che cosa c’è di più buono in estate se non un fresco e goloso gelato? E, poi, l’idea di realizzare un gelato fatto in casa coincide anche con una tendenza sempre più accentuata della riscoperta del piacere di preparare e cucinare nella propria cucina. Così il maestro Alberto Farinelli della Scuola del Cioccolato Perugina ha pensato di proporre il Gelato alla Stracciatella, un dolce facile e veloce, decorato con Smarties e una ganache e scaglie di cioccolato fondente Perugina GranBlocco, che regalano un sapore intenso e gustoso. E, d’altronde, nell’atmosfera rilassata e di vacanza che si può trovare anche in casa, non solo al mare, non è estate senza gelato che, se fatto nella cucina delle mura domestiche, riesce a stupire tutti i commensali diventando il vero protagonista del menù.

Di seguito i consigli del maestro Farinelli.

“Per preparare il Gelato alla Stracciatella perfezionato della Scuola del Cioccolato Perugina bisognerà montare la panna fresca aggiungendo, in un secondo momento, il Latte Condensato Nestlé e amalgamando delicatamente i due ingredienti. Dopo aver tagliato a scaglie il cioccolato Perugina GranBlocco Fondente Extra 70%, lo si dovrà aggiungere al composto da riporre subito in freezer per qualche ora. Il gelato è dunque pronto e non rimane che porzionarlo in coppe singole decorato con Smarties e del cioccolato fuso come topping decorativo e servire. La freschezza e la semplicità del gelato alla panna unito alla bontà e croccantezza del cioccolato fondente a pezzetti non potrà che concludere in bellezza il pranzo di Ferragosto appagando i sensi di amici e parenti riuniti al tavolo in pieno mood vacanziero”. Semplicissimo.

Questa, comunque, la ricetta.

Ingredienti

Per il gelato

  • 250 g panna fresca
  • 170 g latte condensato Nestlé
  • 100 g Perugina Granblocco fondente extra 70%

Per la decorazione

  • 100 g Smarties
  • 50 g Perugina Granblocco Fondente Extra 70%

Procedimento

Montate 250 g di panna fresca. Aggiungete tutto il latte condensato e mescolate delicatamente con una spatola, cercando di amalgamare bene senza far smontare il composto. Aggiungete il Granblocco Perugina precedentemente sbriciolato in scaglie, mescolate di nuovo il composto e mettete subito il contenitore con il gelato in congelatore per qualche ora. Riprendete dal congelatore il gelato e con un cucchiaio (o con il porzionatore per gelato) realizzate delle palline da mettere nelle coppette. Sciogliete a bagnomaria o nel microonde 50 g di Granblocco Perugina e con un cucchiaio create delle decorazioni sopra il gelato. Decorate a piacimento con gli Smarties.

Poi, consiglia Farinelli: per trasformare il vostro gelato alla stracciatella in un gelato al cioccolato, aggiungete 30 g di Cacao Amaro Perugina® insieme al latte condensato. La panna per montarsi perfettamente deve essere tenuta in frigorifero a temperatura molto bassa, circa 0-2°C. Anche le attrezzature (ciotola e frusta) dovrebbero essere fredde quando vengono utilizzate.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

4) Torta stracciatella

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search