Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 28 Aprile2020

di Giancluca Rossetti

Riconosciuto nel mondo come l'ultimo Malt Whisky di Islay, isola scozzese, Ardbeg nasce nel 1815, ed è venerato da intenditori di tutto il mondo come il più torbato, affumicato e complesso tra tutti i single malt dell’isola.

In un momento come questo però l’azienda decide di mettersi nuovamente in gioco e di lanciare un nuovo prodotto. Una mossa spregiudicata? Senza dubbio coraggiosa. Ardbeg però ci prova, e la risposta dei consumatori appassionati e legati al brand è stata assolutamente bella e inaspettata: commenti esclusivamente positivi sugli account social del brand e prodotto esaurito su uno dei principali siti specializzati di e-commerce in meno di 24 ore (adesso nuovamente disponibile). Questo sottolinea sicuramente la bontà della scelta, ma anche la mai persa voglia del consumatore italiano di godere dei suoi momenti di libertà al massimo delle sue possibiltà. Un buon bicchiere di whisky, perchè no abbinato ad un buon pezzo di cioccolato fondente, ad un buon sigaro o degustato in purezza durante la visione di un film o una conversazione, aiuta a rischiarire anche i momenti più bui. Su questo non c’è dubbio.

Ardbeg esce con un prodotto che si colloca come nuovo entry-level nelle gerarchie di produzione, un whisky con 5 anni di invecchiamento, maturato in botti di ex-bourbon e sherry Oloroso e con una gradazione alcolica di 47,6%. Viene chiamato “Wee beastie”, bestiolina indomita, un prodotto apparentemente giovane e acerbo che in realtà fa esplodere tutta la sua grandezza al momento dell’assaggio. Torba e fumo si esprimono perfettamente proclamando la giovinezza del prodotto, sottolineando poi una complessità notevole dopo alcuni minuti dall’averlo versato. Frutta, miele, caffè, sentori vegetali ed erbacei si sprigionano immediatamente, donando un finale sì sapido, ma anche morbido e vanigliato.


Tutte queste caratteristiche rendono questo nuovo Ardbeg 5 years old anche incredibilmente versatile, perfetto per la miscelazione con le suo note di frutta, ottimo con un vermouth o in cocktails più conosciuti come un manhattan. Svariate anche le possibilità dell’abbinamento gastronomico, oltre al già citato cioccolato può a nostro avviso accogliere l’incombenza di un pairing con tutti quelli che sono i sentori della griglia: carne, pesce ma anche verdure; immaginiamo un incredibile abbinamento con la melanzana grigliata... perchè non provare? A tal proposito, il direttore della Distillazione e Creazione dei Whisky della distilleria, Bill Lumsden, ha dichiarato: "Non ho dubbi che gli Ardbeggiani adoreranno questa nuova, frizzante espressione. Le botti scelte per la sua creazione lo rendono ideale sia per una degustazione neat che come ingrediente principale per un cocktail affumicato che fa venire l'acquolina in bocca”. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Bufi

La Gattabuia

Matera

3) Barbabietola al cartoccio

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search