Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 24 Agosto2021

di Alessia Zuppelli

Con una rete vendita capillare in tutta Italia, più di mille clienti nazionali e internazionali e circa cento dipendenti, Perbacco Wine Box è l’avventura iniziata più di dieci anni fa da di Errevi Srl, azienda trevigiana leader nel settore nella produzione di imballi in polistirolo espanso, un materiale plastico riciclabile al 100 % costituito per il 98 % del suo volume da aria.

“Avevamo la tecnologia in mano e la capacità di produrre un imballo con dei contenuti tecnici e abbiamo provato cosi questa strada. Oggi i nostri clienti ci ringraziano. Qualcuno ci ha anche aiutato nell’orientare le nostre scelte” racconta Andrea Schirato, il quale all’interno dell’azienda si occupa di ricerca e sviluppo, e rete commerciale riguardo la parte enologica. La società produce imballi anche per i settori dell’elettrodomestica e dell’agroalimentare, ma è proprio dalla volontà di volere offrire ai consumatori finali di vino un prodotto integro che è scaturita l’idea di realizzare un contenitore di trasporto leggero e versatile, senza avere l’esigenza di una scatola esterna. Il percorso è stato un lungo susseguirsi di prove. Si è iniziato con il box da sei bottiglie, per testare successivamente anche il mono, quello da due e da dodici. Oggi, grazie anche all’incremento del mercato e-commerce, Perbacco Wine box conta una gamma di dieci formati per soddisfare le più svariate esigenze di aziende vitivinicole ed enoteche online. Il successo di questi imballaggi? Dice Schirato: "La forma. Il nostro obiettivo era preservare il prodotto e dare una certa protezione termica. Utilizziamo il polistirolo espanso, uno dei migliori isolanti. Altro aspetto importante è la resistenza all’urto. Non essendoci una normativa specifica abbiamo fatto fare, pertanto, un crash test specifico per gli imballi istituito dal consorzio dei più importanti vettori mondiali. Si tratta di una procedura di test siglata Ista 3 A eseguita da Tuv Italia che prevede una serie di 54 cadute su tutti i lati e gli angoli a varie altezze, sotto carico, in ambiente climatizzato e in regime di vibrazione". Ogni imballo, non solo di vino, ma anche di olio, è personalizzabile attraverso un sistema di stampa digitale in quadricromia. Il tutto in soli 450 grammi.

Fra le novità da menzionare è il nuovo prodotto realizzato pochi mesi fa, il Perbacco Celsius S14000, il primo imballo realizzato in Italia dedicato alla spedizione di bottiglie che garantisce il controllo della temperatura. Un contenitore da sei bottiglie refrigerato che offre ai consumatori un servizio ulteriore, specie per quelle cantine che propongono sul mercato etichette di particolare pregio e avvertono l’esigenza di una qualità del trasporto elevata: “Abbiamo avuto diverse richieste di campionatura da prestigiose realtà nella zona di Montalcino, di Bolgheri, e dell’area della Valpolicella. Un imballo veramente tecnico. Suggerito ad esempio anche per pregiati Champagne o vini che trasportati in condizioni non ideali potrebbero avere problemi”. Fino a due anni fa, il mercato dell’azienda era concentrato nell’area settentrionale del nostro Paese. Adesso anche per ovvie motivazioni contingenti al Covid, è cambiato: “Possiamo dire che siamo cresciuti anche di un buon 50% al Sud -spiega Schirato - Riguardo il settore e-commerce, dal quale viene gran parte del nostro fatturato, l’azienda si è sviluppata proprio fra grandi brand vitivinicoli del meridione. Diciamo che il mercato è cambiato a nostro favore. Con uno dei più importanti nostri clienti che si occupa di vendita di vino online siamo cresciuti del +186%. Questa crisi ha aperto e ampliato un nuovo sistema di vendita a commercianti e aziende a cui, fino a poco tempo, nemmeno pensavano".

Cartoplastica srl
Via Biban, 41 - Carbonera (Treviso)
T. 0422 690711; 0422 690796
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.perbacco.cartoplastica.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giannico Carruggio

Cantina Gianfranco Fino

Manduria (Ta)

1) Gambero marinato

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search