Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'evento il 11 Aprile2022

di Michele Pizzillo

Pienone di viaggiatori a Milano, all’apertura della Bit, Borsa Internazionale del Turismo, che proseguirà fino al 12 aprile, con gli ultimi due giorni riservati agli operatori.

All’atmosfera frizzante e vivace che ha caratterizzato la cerimonia di apertura della kermesse, con la presenza del Ministro del turismo Massimo Garavaglia al taglio del nastro, sono seguite notizie rassicuranti sulla ripresa del piacere di viaggiare. Infatti, fra gli operatori è rimbalzata la recente analisi “EY Future Travel Behaviours” che evidenzia la crescita della tendenza a viaggiare. Però due italiani su tre restano in Italia. L’80% torna a viaggiare per vacanza, rispetto al 70% del 2020, con motivazioni di viaggio come il desiderio di volersi rilassarsi e riposarsi (65%); il 61% dei viaggiatori ama scoprire nuovi luoghi o preferisce fare nuove esperienze culturali e gastronomiche, mentre il 46% sceglie di stare insieme a familiari e amici. Si consolida, inoltre, il trend di workation (smart working e vacanza insieme) con il 6% di italiani che ha pianificato di lavorare da remoto in un luogo di villeggiatura. Inoltre un viaggiatore su 4 aumenterà il numero di viaggi. Ci sono, poi, due altri aspetti che sono emersi nella prima giornata della Bit, sia fra i viaggiatori sia fra gli operatori, come l’attenzione per un turismo sostenibile, innovativo e responsabile. Tendenze che sembrano interessare soprattutto le nuove generazioni. Secondo l’analisi presentata a Bit 2022 dall’Ufficio Studi Enit dei dati raccolti da European Travel Commission su quattro mercati – Stati Uniti, Cina, Germania e Regno Unito – la Generazione Z è più propensa a visitare l’Europa Occidentale e il Mediterraneo, in particolare Italia, Francia e Spagna seguite da Germania, Grecia e Regno Unito. Rispetto alle esperienze, grande attenzione a quelle enogastronomiche (70%), culturali (67%) e di shopping (62%). La scelta si basa sul passaparola (49%), i siti specializzati (49%) e i siti ufficiali del turismo (36%), oltre ai trend social (35%) e gli sconti speciali (29%). L’Italia è la scelta preferita dei viaggiatori Gen Z di Gran Bretagna e Germania, al secondo posto per i giovani statunitensi e al terzo per i cinesi. Sempre secondo Enit, questa volta su dati Csa Research, i giovani tra i 13 e i 17 anni preferiscono invece le vacanze attive (47%) e wellness (52%).

E, così, il ritorno in presenza di Bit riveste un particolare significato in un momento in cui il settore affronta con ritrovata grinta le incertezze degli scenari internazionali. Tant’è che nel quartiere fieristico milanese sono più di 1.000 gli espositori presenti (15% dall’estero da 35 paesi) che incontrano buyer altamente profilati provenienti da tutto il mondo; presente la grande maggioranza delle regioni italiane con un ricco palinsesto di eventi, che permette di approfondire tutti i temi di maggiore attualità per il rilancio del settore: dalla presentazione di numerosi ricerche, analisi e studi ai temi del futuro prossimo, come il metaverso e il turismo spaziale, fino alle nuove competenze per incrementare la professionalità degli operatori a fronte delle nuove sfide di mercato. Notevole, poi, l’attenzione per il settore dell’enogastronomia, con ampi spazi degli stand istituzionali delle regioni riservate ad iniziative che vanno dall’assaggio di piatti preparati al momento alla degustazione di vini, dall’offerta di prodotti tipici ad incontri finalizzati ad approfondire proprio la conoscenza del grande patrimonio enogastronomico italiano. Come, per esempio, la presentazione (inaspettatamente è arrivato Edoardo Bennato) della 25esima edizione del Cous Cous Fest in programma dal 16 al 25 settembre a San Vito lo Capo. La sorpresa Bennato va sicuramente inquadrata nella volontà di Feedback che organizza l’evento, di ampliare le proposte enogastronomiche e, contestualmente, incrementare anche spettacoli e concerti, tant’è che la direzione artistica è stata affidata a Massimo Bonelli, “motore” del Concerto del Primo Maggio a Roma.

Tags: , ,

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giannico Carruggio

Cantina Gianfranco Fino

Manduria (Ta)

1) Gambero marinato

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search