Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 06 Settembre2021
Jad Ballout

di Michele Pizzillo

Serata da eco internazionale, stasera al Camparino in Galleria, a Milano, il bar che si affaccia su piazza Duomo dove, nel 1915, è nato l’aperitivo.

Dietro il banco, infatti, ci sarà Jad Ballout – una delle persone più eclettiche ed influenti del settore - del Dead End Paradise di Beirut (Libano) che porterà il meglio della mixology internazionale, oltre a proporre alcuni signature cocktail esclusivi che, però, saranno svelati solo durante l’evento. A fianco di Jad Ballout, lunedì sera ci saranno Tommaso Cecca e Mattia Capezzuoli, rispettivamente head bartender e mixologist di Camparino in Galleria, per un tandem italo-libanese che stupirà il pubblico. E, quindi, una serata unica per gli amanti dei cocktail e della sperimentazione che Camparino vuole offrire ai milanesi e non solo a loro, visto che la performance di Ballout si svolge durante la Design Week, evento che richiama a Milano operatori economici, designer e appassionati di tutto il mondo.

D’altronde il Dead End Paradise di Ballout, che si caratterizza per il suo stile eclettico e unico, ispirato alla cultura e alla filosofia Tiki (che nella miscelazione prevede l’utilizzo di rum ma anche gin nonché frutta, spezie, sciroppi e, generalmente, serviti nelle Tiki Mug che sono particolari tazze di ceramica che rappresentano il volto di alcune divinità polinesiane), è il locale di riferimento per gli amanti della mixology in Libano – ma anche a livello internazionale. E, poi, Dead End Paradise è l’erede dell’Electric Bing Sutt, l’iconico bar guidato sempre dal bartender libanese e inserito nella classifica del World’s 50 Best Bars, però distrutto nella tragica esplosione che ha devastato Beirut nell’agosto dell’anno scorso. Oggi il Dead End Paradise mira a infondere nuova energia nel panorama dei cocktail bar della capitale libanese con cocktail creativi a tema Tiki, accogliendo i suoi clienti in un'atmosfera unica e positiva. D’altronde Ballout è un big della mixology. E, lunedì sera, la stessa energia che caratterizza il bar di Beirut si potrà percepire anche a Milano, nell’iconico Camparino. L’inizio dell’evento è previsto per le ore 18:30 e l’accesso è gratuito. Ma è richiesta la prenotazione tramite il sito camparino.com o chiamando al numero 02 86464435.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

2) Babà

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search