Giornale online di enogastronomia • Direttore Fabrizio Carrera
Scenari

Cioccolato di Modica, avviato l’iter tecnico amministrativo per l’Igp

07 Febbraio 2013
Cioccolato_Modicano_01-41571

 

L’Indicazione Geografica Protetta è sempre più vicina.

Si è avviato l’iter amministrativo e tecnico per il riconoscimento come alimento da tutelare del Cioccolato di Modica, il prodotto oramai ambasciatore a tutte le latitudini del Made in Sicily e frutto di un antichissimo metodo di lavorazione Azteco. L’Assessorato Risorse Agricole sta istituendo un gruppo di lavoro che sarà costituito dai quadri tecnici dello stesso Assessorato e dai rappresentanti del Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica che riunisce una ventina di produttori del comprensorio modicano. C’è tutta la voglia di rendere la trafila prevista per l’Igp, che porterà da Modica a Bruxelles la richiesta, il più possibile veloce e puntuale in ogni dettaglio e procedura, dopo che l’Unione Europea, in una recente revisione normativa, ha inserito il cioccolato e i suoi derivati fra gli alimenti da mettere sotto protezione. “Si tratta di un prodotto dai grandi contenuti tradizionali – spiega l’Assessore al ramo Cartabellotta –  conosciuto in tutto il mondo per il suo fortissimo legame con il territorio e per le eccellenti proprietà organolettiche e nutrizionali”.

Insieme a questa notizia giunge dall’Assessorato anche un aggiornamento importante sul fronte dell’agroalimentare.

La Regione Sicilia dà il sostegno alle associazioni dei produttori per potere esercitare la vendita nelle aree mercatali. E’ stata pubblicata sull’Albo Regionale la graduatoria per l’accesso ai contributi. “Si tratta di un aiuto – spiega l’Assessore Cartabellotta- che consentirà ai produttori agricoli di esercitare la vendita diretta con tutti i vantaggi fiscali del caso, grazie ad un sostegno che va dall’acquisto delle piccole attrezzature all’affitto delle strutture mercatali ove svolgere l’attività di vendita suddetta”.

Ulteriore intervento dell’agenda dell’Assessorato per aiutare il settore primario. “Sono state ammesse tutte le associazione che hanno fatto richiesta – dichiara Barresi, Direttore del Dipartimento – e la graduatoria è già disponibile sui nostri siti. Fra qualche giorno la graduatoria sarà definitiva e gli uffici cominceranno a istruire le domande di aiuto a meno che, cosa assai improbabile, considerato che i richiedenti sono stati tutti ammessi, qualcuno presenti opposizione”.

C.d.G.