Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio il 07 Luglio2020
Giorgio Cicero

 

di Fabiola Pulieri 

Vedendolo la prima volta non si intuisce la giovane età dello chef Giorgio Cicero, anche perchè il suo curriculum è quello di chi gira il mondo da quando aveva 16 anni, ma si capisce subito che ha le idee chiare e già ben definite grazie anche alle ottime capacità acquisite con anni di lavoro e di costante esercizio.

La cosa più incredibile è sapere che ha solo 25 anni. È giovanissimo con già dieci anni di esperienze alle spalle fatte al Maze di Londra da Gordon Ramsey, una stella Michelin, al Pollen Street Social di Jason Atherton, una stella Michelin e al Marina Social di Jason Atherton a Dubai. Giorgio Cicero, modicano è lo chef del ristorante Mùrika (archetipo delle origini di Modica) che si trova all’interno del Modica Palace Hotel, a Modica in provincia di Ragusa, di proprietà della sua famiglia. È rientrato in Italia per dare una mano alla sorella nella gestione dell’Hotel e ha ripreso in mano le sorti del ristorante che in sua assenza era stato dato in gestione. Il primo periodo è stato difficile: la tecnica acquisita nelle cucine stellate, la velocità di esecuzione dei piatti e la gestione delle comande erano molto più accelerate rispetto alle tempistiche e alle richieste siciliane inoltre la clientela del sud non era pronta e ancora oggi, spesso, mal recepisce l’offerta dei ristoranti gourmet all’interno degli alberghi e dunque le difficoltà non si sono fatte attendere. Ma la tenacia e la determinazione di questo giovane chef sono state più forti e, con calma e umiltà, ha deciso di presentarsi ai suoi clienti rivisitando la sua cucina e ridimensionandola per andare incontro alle richieste e alle esigenze di chi forse non osava avvicinarsi troppo per paura che fosse inaccessibile.

Oggi Giorgio ha una offerta dedicata a ognuno dei suoi clienti: il business man che resta in albergo poche ore o pochi giorni per lavoro, i clienti che vanno alla ricerca dell’esperienza gourmet e coloro che d’estate si rilassano con un pranzo leggero o un aperitivo a bordo piscina. Se non ci fosse stata la battuta d’arresto per colpa del Covid, in primavera sarebbe partito anche il nuovo progetto legato alle cerimonie e al banqueting che è stato solo rimandato di qualche mese.

Quella dello chef Giorgio Cicero è una cucina in cui la materia prima di qualità è la grande protagonista e i sapori dei cibi siciliani e mediterranei si fondono perfettamente con l’esperienza maturata nei ristoranti internazionali. Lo chef utilizza solo ingredienti freschi e stagionali molti provenienti dal suo orto e altri da produttori locali con i quali ha instaurato un rapporto di fiducia. Sua è l’idea dell’orto in permacultura attiguo all’Hotel, un giardino fatto di frutta e verdura di stagione, completamente biologico e sostenibile dove crescono anche ortaggi, germogli, fiori ed erbe aromatiche autoctone le cui semine vengono recuperate e ricoltivate. La carta dei vini è ampia e assicura a tutti la scelta in funzione dei gusti ma punta in particolare a far conoscere le realtà vitivinicole locali e siciliane. La tecnica ha dovuto rallentare i tempi ma la testa dello chef è sempre la stessa: deciso, determinato e capace, sarà un nome tra i futuri chef siciliani di cui si sentirà presto parlare grazie soprattutto alla attitudine e alla competenza nella lavorazione delle materie prime del territorio unite ai sapori inconfondibili che chi si trova a Modica o nel Ragusano vuol sentire nel piatto. Il progetto futuro? Un ristorante gourmet a Modica centro dove poter esprimere ulteriormente la creatività unita alle capacità. 

Ristorante Mùrika
c/o Modica Palace Hotel
Via Vanella 106 – Modica (Rg)
t. 0932 454121

ALCUNI PIATTI IN CARTA

(Finta carbonara con guanciale, crema di carote e pasta di acciuga, carota croccante e ragusano dop)


(Tortelli con farina di canapa, spalla di maiale e sciroppo di carruba, scorzone ibleo e salvia con ristretto di maiale e gelsi)


(Tartare di asina con capperi, gel di birra modicana, finocchio di mare e zabaione al capuliato)


(Vitello cotto a bassa temperatura con salsa alla pizzaiola)


(Bavarese di nocciola con pan di spagna al carrubo con gel di caffè e liquirizia, gel di latte caramellato e olio liofilizzato alla nocciola)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

4) Torta stracciatella

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search