Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La degustazione il 16 Novembre2022
Gianvito Gaglio e Luigi Buonansegna

Può il gelato diventare protagonista dei piatti gourmet?

La sfida è stata "lanciata" allo chef del ristorante di Palermo I Giardini del Massimo Gianvito Gaglio e al maestro gelatiere Luigi Buonansegna di Officine del Gusto a Pignola in provincia di Potenza. Obiettivo? Inserire il gelato artigianale e di altissima qualità all'interno dei piatti ideati, per una serata unica, dal resident chef Gaglio. Una cena andata sold-out in poche ore e che ha previsto, in abbinamento ai piatti, le birre firmate da Bruno Ribadi. L'inizio è stato scoppiettante. Amuse bouche di crumble di pane, gelato all'olio di oliva e alici croccanti. Molto interessante il sapore inedito del gelato all'Evo firmato da Buonansegna. Si prosegue con uno sgombro cotto a bassa temperatura. Due filetti del pesce azzurro che contenevano una caponatina e finocchio con un sorbetto all'arancia. Piatto che ricorda la tradizionale insalata palermitana. A seguire due primi. Un risotto carnaroli con zucca, castagne, alici e gelato di zucca, con tuorlo e passito. Gusto "scoppiettante" in bocca. Forse una dolcezza troppo spinta. A seguire, a detta di tutti, il piatto della serata: i cavati con ricci, nocciole e gelato bianco allo zafferano. La spinta sapida e di mare dei ricci era perfettamente in equilibrio con la dolcezza del riso e del gelato. Azzardato il secondo: il "Bianco di Bagheria". Obiettivo era quello di far ricordare al gusto il tipico sfincione bagherese. Una ricciola con tuma, vieniva accompagnata da un carciofino arrostito e un sorbetto di cioccolato di Modica. Un piatto non per tutti. In chiusura un crumble di mandorle e agrumi su salsa alla vaniglia con gelato alla ricotta e zenzero. Freschezza allo stato puro.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search