Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La degustazione il 17 Febbraio 2020
di C.d.G.

di Federico Latteri, Firenze

Anteprima del Chianti Classico a Firenze, alla Stazione Leopolda. 

In degustazione Chianti Classico annate 2018 e 2017, Chianti Classico Riserva 2017, 2016, Chianti Classico Gran Selezione 2017 e 2016 e diversi vini delle tre tipologie di annate precedenti. Molto buona la qualità media, sempre in crescita. Quest'anno partecipano all'evento 200 aziende del Gallo Nero e, nell’occasione, si festeggiano i 20 anni della Dop dell’olio Chianti Classico. La Collection quest'anno festeggia l'edizione numero 27 con 740 etichette in degustazione. Un totale di circa diecimila bottiglie che saranno aperte e servite direttamente dai produttori e da una squadra di 50 sommelier a oltre 300 giornalisti provenienti da 30 diversi paesi del mondo e alcune migliaia di operatori del settore, italiani e stranieri. 

I NOSTRI ASSAGGI

Chianti Classico Docg 2018

Bibbiano

E' intenso e pulito al naso con una combinazione di note floreali e fruttate. Il sorso è fresco, snello e dotato di tannini delicati e buona lunghezza.

Castello di Monsanto (campione di botte)
Un quadro olfattivo scuro dominato da sentori di violetta precede un palato vivo, con evidente acidità, gusto intenso e tannini ben estratti. Terriroriale.

Coccia Giuliano-Castellinuzza e Piuca
Naso didascalico per i netti sentori floreali. Molto fresco, ma anche ben strutturato, slanciato, con tannini presenti nella giusta misura e persistente. Davvero tipico.

Fèlsina-Berardenga
E' delicato all'olfatto. Segue un sorso freschissimo, scattante che ha nella piacevolezza e nella bevibilità le sue armi vincenti.

Isole e Olena (campione di botte)
E' intenso, floreale, arricchito da profumi croccanti di piccoli frutti rossi. Al palato è vivo, acido, ben articolato e chiude su note fruttate. Allo stesso livello il 2017 che si mostra appena più caldo e più maturo.

Ottomani (campione di botte)
Si distingue per un bouquet caratterizzato da note balsamiche su un sottofondo di frutti rossi. In bocca è compatto, ben strutturato e mostra già un buon equilibrio.  

Chianti Classico Docg 2017

Fattoria di Valiano
Mostra profumi delineati con la frutta rossa sotto spirito in evidenza. Il sorso è fresco, lungo e provvisto di tannini ben levigati. Piacevole e versatile.

Istine
E' fine e variegato al naso. Il sorso vivo, ma sobrio si distingue per la giusta misura delle sensazioni tattili e gustative. Davvero ben riuscito.

Montecalvi (campione di botte)
Offre un profilo olfattivo affascinante, giocato su note floreali scure. In bocca è fresco, lineare, vellutato e lungo. Buonissimo. Non è da meno il 2016, maggiormente equilibrato e un po' più profondo. Evolverà a lungo.

Val delle Corti
Molto fresco, lineare e, nello stesso tempo, solido e armonico. La completezza riscontrata al palato ci conferma che si tratta di uno dei migliori esempi della tipologia.

Chianti Classico Docg 2016

Le Cinciole
Ampio, ben strutturato, vellutato nella parte tannica e lunghissimo, mostra chiaramente importanti potenzialità evolutive.

Chianti Classico Docg 2015

Castell'in Villa
Classe, eleganza, suadenza e territorialità per un'etichetta che si mantiene costantemente al vertice della denominazione.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search