Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 20 Dicembre2021
Nicola Fiasconaro

di Michele Pizzillo

A proposito di panettoni, qualcuno ha scritto che adesso, all’ombra della Madonnina, si trovano anche i prodotti di Fiasconaro.

Come quelli realizzati in collaborazione con Dolce e Gabbana, quasi sempre dai gusti ricercati come agrumi e zafferano, quello al vino con elegante boccetta da nebulizzare sul lievitato e sempre confezionati in coloratissime scatole in latta con i disegni tipici della maison d’alta moda; i panettoni con la presenza di prodotti tipici siciliani come le arance, i pistacchi, le mandorle, il cioccolato di Modica igp, il fico d’India, albicocca, e al vino Malvasia delle Lipari passito doc. Invece, noi possiamo affermare che Nicola Fiasconaro è sempre stato di casa a Milano. In questa città ha perfezionato la sua arte pasticcera; qui ha capito che anche il dolce meneghino natalizio prodotto nel resto d’Italia sarebbe stato accolto bene dai consumatori purchè fosse fatto bene; a Milano ha “rifocillato” di panettone chi, a Ferragosto, non aveva la possibilità economica di permettersi di lasciare la città anche solo per una gita fuori porta. Insomma, Nicola, che insieme ai fratelli Fausto e Martino ha fatto della piccola pasticceria aperta nel 1953 dal padre Mario nella piazza principale del borgo medievale di Castelbuono, in provincia di Palermo, una eccellenza dolciaria internazionale, ha sempre avuto Milano nel cuore e quando abbiamo incontrato la giovanissima Agata, terza generazione dei Fiasconaro in azienda, appena “nominata” brand manager, abbiamo avuto la sensazione che con il suo debutto a Milano, a presentare il nuovo Panettone alle Nocciole di Sicilia con Crema alla manna morbida da spalmare realizzato in collaborazione con Dolce&Gabbana, nonché a svelare la nuova Brand Identity e i Pack 100% Eco della Fiasconaro, anche per la terza generazione fosse importante “partire” da Milano specialmente per chi ha il compito di ampliare la presenza sui mercati mondiali dell’azienda siciliana che già esporta i propri lievitati e la pregiata pasticceria in 60 paesi.

Agata ha raccolto la sfida proposta dal padre Nicola e, quindi, ha già dimostrato di avere le idee ben chiare di come esaltare ulteriormente quel panettone prodotto la prima volta dal nonno Mario, su insistenza del padre Nicola, divenuto simbolo dei prodotti artigianali ma, anche, dell’eccellenza siciliana che adesso diventa pur protagonista di una serie televisiva che andrà in onda, a partire dal 22 dicembre, su Food Network (Canale 33). La serie televisiva Eccellenze di Sicilia, prodotta da Milano Produzioni con la regia di Tiziana Martinengo per Discovery Italia, dedicata alle storie di tre realtà dolciarie che hanno avuto successo nell’alta pasticceria, sarà presentata in anteprima streaming su Discovery+ il 20 dicembre (ovviamente e non poteva essere diversamente) a Milano, in una fantastica location come i Bagni Misteriosi annessi al Teatro Franco Parenti, con la prima puntata in cui Fiasconaro è protagonista. E’ prevedibile che l’anteprima sarà un trionfo per il panettone Fiasconaro divenuto negli anni simbolo dei prodotti artigianali di qualità ed eccellenza dolciaria internazionale ma anche dei migliori ingredienti del territorio (dal pistacchio alle arance, dalle mandorle alle nocciole, dal cioccolato di Modica igp alla Manna delle Madonie, pregiata resina dolce che deriva dal frassino e che si realizza solo in Sicilia a Castelbuono e Pollina). Insomma, una dimostrazione di come una terra, la Sicilia, che ha certo parecchi problemi ma che sa esprimere imprenditori e dunque imprese di grande valore ed umanità, al tempo stesso. Alla presentazione del docufilm dovrebbe essere presente Nicola, nominato l’anno scorso Cavaliere del Lavoro, probabilmente insieme ad altri componenti della famiglia, magari con alcuni membri della terza generazione come la stessa Agata e, magari, anche Mario che è già un ottimo pasticcere. L’azienda madonita, secondo stime, chiuderà il 2021 con un fatturato di oltre 30 milioni di euro, e sarebbe il 25% di incremento sul giro d’affari del 2019, assicurando lavoro a 180 persone fra stagionali e dipendenti, ed una presenza su mercati importanti come Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e una proiezione strategica sul mercato asiatico.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

1) Coniglio nel bosco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search