Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Video il 03 Dicembre2022

di Giorgio Vaiana

L'agricoltura è un'opportunità.

Parola di Francesco Lollobrigida, il neo ministro per le Politiche Agricole intercettato al Villaggio della Coldiretti in corso a Palermo. "Qualcuno, però - dice il ministro - non se ne era accorto". Nonostante la pandemia e la guerra in Ucraina, l'agroalimentare italiano sta tenendo: "Soprattutto il conflitto fra Russia e Ucraina ci ha fatto comprendere quanto sia importante poter contare su propri approvvigionamenti. Ecco perché credo sia necessario ricominciare a investire su questo settore. Con fondi nazionali, ma anche europei. Ieri è stata approvata la nuova Pac ed è un risultato importante. Potremo contare su 35 miliardi dall'Europa, oltre a 1,5 miliardi destinati dei territori per rilanciare questo settore strategico per garantire cibo di qualità a tutti. E che soprattutto dobbiamo difendere". Capitolo italian sounding: "Ci siamo mossi con largo anticipo lavorando con Icqrf e stipulando accordi internazionali per contrastare questo fenomeno - dice il ministro - Italian Sounding è una vera aggressione al marchio Italia che da sempre rappresenta qualità ed è una vera garanzia per il consumatore. Noi dobbiamo lavorare con norme europee per proteggere la produzione di qualità. Quest'anno l'export del made in Italy ha toccato quota 60 miliardi che è un record. Noi dobbiamo riuscire in tutti i consessi a difendere il lavoro dei nostri imprenditori. Il governo Meloni ha preso un impegno proprio in questo campo". Poi il tema della Sicilia e dei problemi connessi alle infrastrutture: "Siamo in forte ritardo, ma lo dico in linea complessiva - dice Lollobrigida - La siccità è un problema che adesso riguarda tante regioni italiane. C'è un'attenzione specifica. Noi stiamo cercando di fare strategia con vari ministeri e io ho proposto di attivare una cabina di regioa per progetti a breve, medio e lungo termine. Ma tutto deve ruotare su tre punti cardine: bisogna avere un piano definito di interventi. Perché quelli "a spot" non risolvono i problemi. Le tragedie di Ischia e delle Marche son o solo gli ultimi esempi di ciò che succedi quando non si ha cura del territorio. Poi le risorse. E devo dire che sono. Infine le norme. Noi abbiamo riempito di burocrazia un settore che, invece, necessita si snellire e ssemplificare. Ma ci vuole tempo".

Riprese e montaggio Vincenzo Ganci, Migi Press

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

1) Coniglio nel bosco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search