Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 08 Novembre2020

di Simone Cantoni

In Italia, nel settore birrario artigianale, ci sono oggi, a spanne, milleseicento marchi attivi, di cui tre quarti proprietari d’impianto e un quarto, invece, non in possesso di struttura produttiva.

Si tratta delle cosiddette “beer-firm”: quattrocento, grossomodo, come si è detto: un piccolo esercito; cos’avrebbe di “speciale” – è lecito chiedersi – parlare della quattrocentunesima? Di speciale, in questo caso, o almeno di significativo, c’è che si tratta di una storia bella. Una storia di giovane iniziativa imprenditoriale; di passione che si cerca di trasformare in professione; di amicizia; di terra recuperata a un utile uso collettivo. C’è tutto questo, sì, nel percorso che ha visto, nel 2020 (proprio in questo dannatissimo 2020: altro aspetto positivo e rimarchevole), la nascita di Radical Brewery. Che vede la luce a Capannori, esteso comune in provincia di Lucca; e che deve la propria costituzione alla scelta, da parte di tre ragazzi (tutti innamorati della “pinta”, chiaramente) di mettere insieme le rispettive esperienze e speranze. I loro nomi? Gabriele Lorenzi (30 anni), Marco Fornai (30) e Nicola Baroncini (28): il primo con in curriculum studi di scienze agrarie; gli altri due un diploma in brassaggio alla Dieffe di Padova; tutti e tre lucchesi e tutti e tre con, in comune tra loro, l’immancabile “gavetta” nelle sale di cottura di birrifici già avviati (nel caso di specie il “Birroir”, a Capannori stesso; e il “Forte”, a Pietrasanta).

Conosciutisi insomma tra i banconi dei pub locali e i fermentatori all’ombra dei quali hanno compiuto il proprio apprendistato; ed avendo capito di poter condividere un obiettivo, i tre hanno deciso di unire le forze. Fin qui, ancora, niente di (troppo) particolare; ma ecco il punto distintivo: in attesa di poter allestire il loro sito di brassaggio, scelgono come base un terreno di famiglia (appartenente, in particolare, a uno zio di Gabriele); un terreno non più produttivo, almeno non nel senso in cui lo è un’impresa economica; e qui impiantano un luppoleto. Non un luppoleto “giocattolo”: un terreno di quattro ettari, con a dimora Cascade, Comet, Chinook, Centennial, Fuggle e Perle. Gli spazi? Abbondanti. Anche, in prospettiva, per seminare orzo e darsi lo status di birrificio agricolo… Ma questo è il futuro (“prossimo”, sperano loro). Intanto, abbiamo testato le loro quattro birre con targa “Radical Brewing, “sgorgate” dai tini del principale contoterzista italiano, Serra Storia, a Buscate (Milano).

Ed ecco la cronaca dell’assaggio.

CROP CIRCLES, WITBIER, 5%
Modellata sul cliché delle birre belghe di frumento (da cui il nome, “Crop Circle”, ovvero “Cerchi nel grano”), si attiene alla speziatura da disciplinare (coriandolo e scorza d’arancia) unendo ad essa dosi pediatriche di luppolo: Perle in amaro e Saaz in aroma. Il colore è paglierino velato, la schiuma bianca e vaporosa; gli aromi compendiano le agrumature in ricetta con toni fruttati (pera, pesca) e speziati (chiodo di garofano); il palato ruota attorno a un corpo leggero, a una briosa vena effervescente e a una vivace dorsale acidula, chiudendo con una lieve “licenza” amaricante

BEFORE THE STORM, AMERICAN PALE ALE, 5% (SENZA GLUTINE)
Luppolatura in toto statunitense (Chinook in amaro, Citra e Cascade in aroma e in dry hopping), presenta un pulito colore paglierino carico, bordato da fitta schiuma bianca. Al naso frutta esotica (uva spina, maracuja, kiwi) e agrumi (pompelmo); in bocca le agilità di un corpo leggero, di una bollicina allegra ma rispettosa e una vena amaricante in ascesa, il cui affondo non si fa però mai ringhioso.

ABBEY LIFE, BELGIAN STRONG GOLDEN ALE, 8%
Aitanti lieviti belgi, zucchero candito in bollitura, un quartetto luppoli internazionali (il tedesco Perle in amaro; lo sloveno Styrian Golding, il boemo Saaz e lo statunitense Centennial in aroma): questi alcuni tasselli nel Dna di una bevuta calda, introdotta da un lucente colore dorato e da una cospicua testa di schiuma bianca. Al naso frutta (banana matura), fiori (tiglio), spezie (chiodo di garofano); al palato una corporatura medio-leggera e un’effervescenza viva ad equilibrare la termicità di una gittata alcolica volutamente energica.

AMERICAN TEA, BITTER, 5% (SENZA GLUTINE)
“Busto e gambe” da English Bitter, “testa” da American Brown Ale. Ambrata dall’aspetto pulito e dalla corposa schiuma avorio, vede l’impiego di luppoli continentali in caldaia (Perle in amaro, Golding e Fuggle in aroma) con l’aggiunta dello statunitense Cascade in dry hopping. Il profumo unisce caramello, biscotto, rizomi e agrumi (arancia); il palato disegna, sulla “tela” di un corpo leggero e dall’effervescenza dosata, una parabola amaricante incisiva e lunga in persistenza quanto equilibrata nel “tono di voce”.

INFO DI SERVIZIO

RADICAL BREWERY
Via dei Gheghi, 56/58 - Capannori (Lucca)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SERRA STORTA
Via Manzoni, 89 - Buscate (Milano)
t. 347 2694926
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

3) Spigola, limone candito e emulsione di spigola

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search