Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 198 del 30/12/2010

CIBO E TRADIZIONE

Viaggio tra i produttori del cibo di strada tra Bagheria, Casteldaccia e Altavilla Milicia nel Palermitano. Ecco ricette e varianti

Il triangolo dello sfincione

Sulle pagine della cronaca è conosciuto come il triangolo della morte, teatro delle stragi di mafia compiute alla fine degli anni 80. L’areale di Bagheria, Casteldaccia e Altavilla Milicia nel Palermitano ci piace però pensarlo per una tradizione gastronomica diventata simbolo del cibo di strada made in Sicily: lo sfincione.

L’AZIENDA

Un bianco e un rosso, due nuovi vini per i fratelli Manfredi e Francesco, che si annunciano come due grandi chicche enologiche. Sempre con un occhio attento alla biodinamica

Guccione, esercizi di stile

Quanto ci si può spingere utilizzando la filosofia biodinamica nel campo enologico?

LA CURIOSITA’

Per esperti e appassionati è sempre più diffusa la tendenza di scovare i sentori estranei al vino. Tra questi nota di mandorla o odore di tappo. Su questo tema il wine maker Vincenzo Mercurio con Vinidea ha attivato dei seminari per addetti ai lavori

I cacciatori di difetti

Avere la puzza sotto il naso più che un atteggiamento da snob oramai è diventato l’hobby sensoriale dei cacciatori di difetti, quelli del vino.

PAROLA DI CHEF

I consigli dei maestri dei fornelli in Sicilia. Ecco cosa non deve mancare a tavola per San Silvestro e durante le feste. E poi tre ricette per stupire gli ospiti

Chi mangia bene a Capodanno…

Semplicità, qualità degli ingredienti ed infine attenzione ai particolari. Ecco quali caratteristiche non devono mancare alla tavola del cenone di San Silvestro o di Capodanno per essere davvero speciali.

L’APPUNTAMENTO

La settima edizione del congresso italiano di cucina d'autore si svolgerà dal 30 gennaio al primo febbraio a Milano. Sicilia, Campania e Sardegna rappresentati da sette tra chef, pasticceri e pizzaioli

Sud protagonista
a Identità Golose

Tre siciliani, tre napoletani e un sardo saranno i protagonisti chiamati a rappresentare la gastronomia mediterranea nell'ambito della settima edizione di “Identità golose”.

LE GRANDI VERTICALI

Ecco sei annate del rosso,  pezzo forte di Feudi di San Gregorio, la cantina che tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90  si è fatta carico del rilancio dell’enologia campana

Taurasi nel tempo

D’indiscutibile rilievo nel panorama enologico italiano, i vini campani hanno avuto il momento di massima esposizione piuttosto recentemente soprattutto grazie al lavoro di una cantina in particolare.

LA MANIFESTAZIONE

Nel Castello Marchionale di Taurasi (Av)  sarà presentata “Slow Wine 2011”. L’appuntamento il 15. Nel corso della manifestazione degustazioni e dibattiti

Guida Slow Food,
altra iniziativa

“Slow Wine 2011”, la nuova guida di Slow Food, l'associazione che promuove, comunica e studia la cultura del cibo in tutti i suoi aspetti, verrà presentata sabato 15 gennaio all'Enoteca regionale dei Vini d'Irpinia, nel Castello Marchionale di Taurasi, in provincia di Avellino.

VINO E CIBO IN RADIO

Lo spumante locale o lo champagne per brindare al nuovo anno, insieme a bilanci e prospettive economiche per il 2011: tutto questo su Rgs il 31 dicembre e l’1 gennaio

Bollicine
e previsioni
a Gourmet

Spumante e champagne da un lato, previsioni enogastronomiche per il 2011 dall'altro. Sono gli argomenti delle prossime due puntate di Gourmet, in onda su Rgs alle 19.25, la sera di San Silvestro e quella di capodanno.

LA PREVISIONE

Secondo la stima della Coldiretti a Capodanno se ne consuma più del doppio rispetto agli zamponi, ma insieme saranno sulle tavole degli italiani per un totale di 5 milioni di chili

Toglietemi tutto
ma non il cotechino

Durante le festività di fine anno vengono fatti sparire dalle tavole quasi cinque milioni di chili tra cotechini e zamponi che rappresentano circa il 95 per cento del totale della produzione nazionale.

I DATI

Vendite in crescita del 12,4 rispetto allo scorso anno, boom anche nelle esportazioni. Italiani a caccia delle bottiglie di pregio 

Champagne
è sempre
Champagne

Le vendite di Champagne alla fine di ottobre 2010 sono in crescita del 12,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare le spedizioni verso i paesi dell’Unione europea registrano un rialzo del 22%.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search