Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 62 del 22/05/2008

    IN TRASFERTA


vino_62hp.jpgDal 24 al 31 maggio quattro delle più importanti cariche del Liquor Control Board del Monopolio dell’Ontario in missione nell’Isola per visitare alcune aziende

Il Canada scopre
la Sicilia

Sviluppare la presenza dei vini siciliani disponibili nel ricco mercato dell’Ontario; aumentare le importazioni dei vini già presenti, ma soprattutto andare alla ricerca di nuovi prodotti in grado di soddisfare la domanda di questo mercato.

    L’EVENTO


Il matrimonio dei sapori fra i vini Franciacorta e i prodotti siciliani di nuovo al Telimar, a Palermo, il 19 giugno. calice_hp.jpgDodici cantine metteranno a disposizione le loro etichette per una grande degustazione

Torna Bollicine
&Formaggi


Il 19 giugno ritorna Bollicine&Formaggi. Il matrimonio dei sapori fra i vini della Franciacorta e i formaggi siciliani organizzato da Cronache di gusto si celebrerà anche quest’anno al circolo Telimar di Palermo.

    L’INCHIESTA

cena_62hp.jpgI consigli della sessuologa e dello chef per una cena romantica che abbia successo. “Lume di candela? Un rischio”. “Il menu? Conta più l’ambiente e il tovagliato”

Quando l’amore
vien mangiando


L’amore vien mangiando? Dipende. Un po’ perché la cena romantica ideale forse non esiste, un po’ perché una serata a lume di candela nasconde più insidie di quanto si possa pensare.
Champagne per brindare a un incontro

antonio_curr.jpgChampagne per brindare a un incontro. Soprattutto se l’incontro è galante. Guai, dunque, a perdersi in un bicchier d’acqua. Un buon vino, secondo Antonio Currò, maitre-sommelier del ristorante Casa Grugno di Taormina è un ingrediente importante in una cena romantica.
“Sempre meglio cominciare con le bollicine – commenta –. Sembrerà uno stereotipo, ma per brindare a una cena romantica cosa c’è di meglio di uno champagne?”. Bollicine tanto per cominciare.
“Il resto ovviamente – aggiunge Currò – lo si sceglie in base al menu. Ma per questo tipo di cene, un menu tipico siciliano è ideale. Per un antipasto a base di pesce, dunque, andrebbe bene un bianco dell’Etna, uno che possa fare pari con lo champagne”. Vini leggeri, dunque, che evitino di stancare l’uomo e la donna al tavolo. “Si va avanti poi con un primo, anche in questo caso di pesce, per il quale consiglio un bianco dal gusto asciutto. Per chiudere la cena, se si continua con un secondo a base di pesce, l’ideale è un vino bianco Chardonnay semiaromatico o, perché no, un frappato o un Cerasuolo di Vittoria soprattutto se è legato ad un dialogo molto intenso”.


G.L.M.
Dieci utili suggerimenti

Ecco dieci regole, o meglio, dieci suggerimenti degli esperti per organizzare una cena romantica di successo.

1 Mettersi nei panni dell’altro. Indagare per scoprirne i gusti e dopo scegliere il locale, l’atmosfera e il menu.
2 Non inseguire a tutti i costi lo stereotipo della cena a lume di candela: potrebbe non essere gradita.
3 Curare molto il look, senza però eccedere in un abbigliamento sfarzoso. L’importante è avere i capelli in ordine ed essere profumati.
4 Scegliere con cura l’ambiente: meglio un buon ristorante che una pizzeria.
5 Un locale lussuoso non è sinonimo di conquista, spesso è meglio una soluzione più semplice che non metta a disagio
6 Scartare i piatti troppo pesanti che stancano. Ideali i cibi più leggeri e poco invadenti.
7 Bollicine tanto per cominciare. Brindare all’incontro è di buon auspicio
8 Leggeri i cibi, ma anche il vino. Per un menù a base di pesce sono consigliati un bianco dell’Etna e un bianco Chardonnay
9 Non trascurare il tovagliato. Il lino, per esempio, rende piacevole l’atmosfera.
10 Curate la scelta dei colori. Quelli che più stimolano il romanticismo sono il rosa, il rosso ed il panna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Riccardo Camanini

Ristorante Lido 84

Gardone Riviera (Bs)

1) Sarda di lago affumicata e fritta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search