Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 53 del 20/03/2008

    LA RICERCA

vitigno_ricerca53.jpgUndici dei cloni individuati e studiati sono già pronti per l’omologazione nel Registro nazionale. I risultati del progetto saranno presentati in dettaglio venerdì 4 aprile al Vinitaly

Vitigni autoctoni
siciliani sotto la lente

Oltre venti vini sperimentali ottenuti in purezza da diversi cloni di vitigni autoctoni dell’Isola.

    VERDE A TAVOLA

coriandolo_hp_2.jpgQuesta spezia è il frutto che proviene da un’erbacea delle Ombrelifere, uno degli ingredienti principali del curry. Ottimo in aggiunta all’insalata di pomodoro

Un coriandolo
non fa carnevale


C’è coriandolo e coriandolo, ma l’uno, quello carnascialesco, si ricollega inevitabilmente all’altro, il frutticino usato come spezia. Quest’ultimo, nel ‘500, era infatti inzuccherato e trasformato in confettino per essere gettato sui carri di Carnevale insieme con arance, chicchi di mais, gusci d’uovo.
 

    IL PERSONAGGIO


natale_giunta_hp.jpgNatale Giunta, 28 anni, è pronto per una nuova avventura in cucina. E a fine mese lancerà sul mercato anche una linea di 25 prodotti tutti siciliani

L’enfant prodige
dei fornelli

A vent’anni ha aperto un ristorante tutto suo. Oggi, che di anni ne ha 28, si appresta ad inaugurare anche un wine bar ed una linea di prodotti di nicchia realizzati in Sicilia. Lo chef Natale Giunta è l’enfant prodige della cucina siciliana.

    DIARIO GOLOSO

La regione poco distante da Vienna si può visitare anche attraversando il Danubio su wachau_hp_53.jpgimbarcazioni di lusso. Viaggio fra i produttori di vino del “Sorriso d’Austria”

Wachau, pausa
di riflessione


Per chi sceglie la Wachau, a poco più di un’ora di macchina ad ovest di Vienna tra le cittadine di Melk e Krems per oltre 30 chilometri, un’alternativa al viaggio in auto è costituita dalla crociera sul Danubio su speciali imbarcazioni.

    IL PRODOTTO


nespole.jpgIl suo sviluppo è legato alle miti temperature primaverili. Negli ultimi vent'anni diminuita di un quarto la produzione nel territorio di Trabia, in provincia di Palermo

Il tempo
delle nespole


A differenza di altri frutti, la nespola non appartiene a quei prodotti che ci siamo abituati a trovare nei banchi ortofrutticoli per quasi tutto l’anno. Infatti il periodo in cui viene a maturazione va da marzo-aprile a giugno e il suo sviluppo è essenzialmente legato alle calde temperature primaverili.

    L’AZIENDA


angelo_paterno_53.jpgTenuta dei Fossi, nel Siracusano, affina in vasche di cemento: “Noi non facciamo vino da ‘falegname’”. Tra i vezzi anche una produzione di Teroldego

“Così noi riscopriamo
il territorio”

Un’azienda tra innovazione e tradizione. Due elementi a prima vista contrapposti che trovano nella casa vinicola Tenuta dei Fossi la loro sintesi.

    VISTI DAGLI ALTRI

gabbrielli_hp.jpgAndrea Gabbrielli, un giornalista esperto di enogastronomia, romano, dice la sua sul vino dell’Isola. Una realtà che “continua ad offrire spunti su cui ragionare e sempre nuove realtà da scoprire”

"Una Sicilia
sempre nuova"

di Andrea Gabbrielli

La Sicilia continua ad essere vissuta come una novità tanto dagli appassionati quanto dagli addetti ai lavori, crea molta curiosità e attira altrettanta attenzione.

    LA CURIOSITÀ

La Regione siciliana mette a disposizione degli agricoltori un servizio che permette di conoscere sms.jpgdirettamente sul cellulare gli attacchi di peronospora, ma anche la pubblicazione di bandi o le possibilità di finanziamento

Un sms
salverà i raccolti

Arriva un’ondata di peronospora, ci sono finanziamenti per gli agricoltori in arrivo dall’Unione europea? Per saperlo in tempo basterà consultare il cellulare.

    RISTORANTI DEL CUORE/3

Anche nella ristorazione tante le zone buie a Palermo. Spiccano i segreti dei Pizzo, palermo_hp_xrist.jpgl’accoglienza di Emiliano Bisso, le ghiottonerie di Nangalarruni

Sprazzi di luce
nel capoluogo


Palermo è il capoluogo della Sicilia, con i suoi 700 mila e passa abitanti è la capitale dell’Isola. Tutti ci aspetteremmo una ristorazione degna di tale primato geografico. Tuttavia, come molti gourmet sanno, non è così. Perché la ristorazione purtroppo - o per fortuna - riflette lo stato di salute di una città. E Palermo, a noi sembra, non stia benissimo.

    L’INTERVISTA


Flavio Piva, condirettore generale e direttore mercato di Veronafiere, racconta come sarà la flavio_piva2.jpgprossima edizione del Vinitaly che apre i battenti il 3 aprile. “Già registriamo 4.100 espositori e spazi completamente saturi. Il quartiere fieristico è vicino al pienone”

“Ecco come sarà
il Vinitaly”

La Sicilia del vino si trasferisce a Verona nel bel mezzo del Vinitaly. Cinque giorni, dal 3 al 7 aprile, intensi nel tempio del vino per antonomasia, con lo scopo di far conoscere i prodotti dell’Isola e fare affari nell’agorà più importante dell’Italia enologica.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search